Architettura post-guerra: Le Corbusier, Gropius, Frank Loyd Wright

Da WikiAppunti.

Dopo la 1 guerra mondiale: problema urbanistico è urgente e grave. La città ha più aspetti: -funzionale= è un organismo produttivo, deve sviluppare forza lavoro e quindi liberarsi di tt ciò che e intralcia il suo funzionamento. -sociale= classe operaia è ormai forte, no considerata piu cm strumento irresponsabile. -politico= bisogna toglierla dalle mani di chi la sfrutta per il proprio profitto--> speculazioni immobiliari causano il disordine della città. -tecnologico=architettura è posta a scala urbanistica: si usa produzione edilizia in serie. muta la figura del'architetto: prima che costruttore deve essere urbanista. Distinzione tra i mestieranti che fanno le speculazione e i veri architetti coscienti delle loro responsabilità= distinzione morale. I nuovi veri architetti arrivano a nuove soluzioni e a nuovi metodi di progett. lotta x l'arkit moderna= lotta politica (con questi speculatori ke ostacolano nuovi veri arkitetti) PRINCIPI GENERALI: -priorità pianificazione urbanistica -economia nell'impiego del suolo -razionalità delle forme architettoniche intese come esigenze, cause - ricorso alla tecnologia industriale= prefabbricazione in serie -concezione dell'architettura come fattore condizionante del processo sociale si distinguono diversi razionalismi: 1.razionalismo formale in Francia di Le Corbusier, nel senso che è legato alla forma (modulor) 2.razionalismo metodologico-didattico di Gropius in Germania xè lui insegna alla bauhaus come progettare 3.razionalismo ideologico russo: si basano sull'ideologia, operai ecc.. 4. r. formalistico olandese: forma purea 5.r.empirico dei paesi scandinavi basato sull'esperienza, sulla sperimentazione 6.r. organico americano di Wright


LE CORBUSIER(1887-1965): è cartesiano( razionalistico, ragione come fondamento) -l'arkitetto ha il dovere di dare ala società una condizione naturale e razionale allo stesso tempo: non può esservi contrasto tra natura ed edificio. -uomo misura di tutte le cose(modulor) -L'edifico non disturba l'ambiente xè lo spazio è continuo grazie ai pilotis: orizzonte visibile. non blocca la città e la natura grazie ai pilotis che rialzano l'edificio -la natura entra nella costruzione -fa unità d'abitazione, comunità. Villa Savoye (1928-1931) -parallelepipedo bianco sospeso sui pilotis in mezzo alla natura(foresta)-> sotto lì ci sono le funzioni di accesso che portano al piano superiore. -su tutte e 4 le facciate vi sono finestre: luce e paesaggio -sopra c'è il solarium con pareti di riparo curvate -influenza cubismo: compenetrazione casa-oggetto Cappella di notre dame du Haut, Ronchamp(1950-1953) -sempre rapporto natura-edificio -nucleo compatto plastico -anomallia pianta e copertura esagerata -stravolge la tipologia abituale della chiesa, ne risente del primitivo e della scultura negra -tocca tema religioso del "buon selvaggio" -fatta dopo la 2a guerra mondiale che ha distrutto l'utopistica fiducia nella razionalità naturale della società

GROPIUS(1883-1970) -Germania dopo la guerra è lacerata -bisogna opporre un razionalismo che contrasti e risolva l'irrazionalismo politico che ha portato alla violenza -funzionalismo architettonico nasce dall'espressionismo tedesco in cui se riflettevano ansia e angoscia: anke G. ha partecipato all'espressionismo , ora vuole dare rigore -sostiene l'idea di un programma, di un metodo: -BAUHAUS(casa della costruzione): la fonda e la dirige, scuola domocratica(infatti nel 1933 con nazi è stata soppressa), chiama i piu grandi pittori come klee,kandiski, prevede un allaccio tra arte e industria. collaborazione tra maestri e allievi. vivere razionalmente=vivere civilmente, ponendo e risorvendo tt i problemi, la razionalità deve inquadrare i piccoli atti della vita: dalgi utensili ai mobili ecc.. Si progetta per l'industria, si elimina tutto cio che impedisce la funzionalità. la società democratica ha solo funzioni, on classi, ed è fatta di comunicazioni da xsona a xsona, intersoggettiva. città=sistema di comunicazione, ogni cosa è analisi di progettazione(spettacoli, cinema, sportivi) si precisa qui il principio della forma standard (...) metodo progettistico della scuola è il metodo per trovare la forma giusta



Gropius: La bauhaus a Dessau

-progettata con la collaborazione maestri e allievi

-grandi vetrate: nella scuola democratica tutto è visibile, nulla si nasconde, lavoro e svago sono in armonia

-cercano la max funzionalità con mezzi semplici

-ci sono laboratori, aule, abitazioni.

-schema a L sia in pianta che in altezza= circolarità dell'edificio

-dove c'è corpo basso poi ce n'è uno alto ecc..lungo-corto= bilanciata, equilibrio insieme

-zone abitative

-

Frank Lloyd Wright

-rapporto forma-natura, artista-natura

-archit è anti storia, no relazione fra arte e storia ( anke xke popolo americano non aveva tanta storia alle spalle)= americani poxono fare arte creativa